News ed eventi
Cinque per mille, sfiora quota 50mila la platea dei beneficiari
L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato - dopo un’attesa durata 600 giorni - gli elenchi dei beneficiari del 5 per mille 2013. Sono 49.967, 896 in più sul 2014, a conferma di un trend di crescita continuo. L’organizzazione non profit che ha ricevuto più donazioni è AIRC, l’associazione ricerca sul cancro, con oltre 54 milioni di euro, seguita a grande distanza da Emergency con poco meno di 12 milioni. In generale, le organizzazioni attive nella tutela della salute si confermano le preferite dalla solidarietà italiana, con 8 enti sui primi 10 classificati. Inoltre, le realtà più importanti raccolgono la fetta di gran lunga più grossa delle donazioni: nella categoria volontariato e onlus - che comprende anche le coop sociali - ad esempio, le prime 10 organizzazioni (su 35mila totali) raccolgono un quinto delle somme. Sul piano normativo il 2015 segna un’importante novità: l’ultima legge finanziaria ha stabilizzato il 5 per mille, finora soggetto a rinnovo annuale e quindi sempre a rischio. Tra i problemi ancora aperti quello del tetto di spesa. Lo Stato, infatti, non distribuisce l’intera somma devoluta dai contribuenti, ma indica ogni anno un tetto di spesa, sempre diverso ma sempre inferiore alla raccolta. Nel 2015 è stato fissato un tetto di 500 milioni, che con la stabilizzazione dovrebbe essere garantito definitivamente.





Condividi

 

« indietro  

Cooperativa Sociale di Solidarietà La Madonnina | Via Ospedale, 21 | 36061 Bassano del Grappa (VI) | Codice Fiscale 02723250243